Karpathos

KARPATHOS

Kárpathos è un'isola dell'Egeo appartenente geograficamente al Dodecanneso. In Italiano, Scarpanto, ha una forma stretta ed allungata ed è attraversata da una catena montuosa il cui punto più elevato è la cima del monte Lastos (1215 metri), più generalmente conosciuto con il nome di Kalì Limni, la maggiore elevazione del Dodecaneso. Quest’isola possiede villaggi incantevoli e poco turismo di massa. Il vento rende alcune zone dell'isola il regno degli appassionati di kitesurf e windsurfing, è infatti amata dagli sportivi e da chi desidera esplorare sentieri escursionistici. Un percorso tipico che molti turisti scelgono è quello che conduce a Olymbos. In questo villaggio il tempo sembra essersi fermato, le donne indossano ancora l’abito tradizionale, il panorama è indimenticabile con le case aggrappate alla roccia sferzata dai venti. Da vedere: il Monastero Panagia Lamiotissa, sopra al molo in una rigogliosa foresta, si trova la chiesa dal classico stile ortodosso; il Sito di Potideon cioè le rovine dell'antica città di Pigadia (il suo nome all'inizio era Potideon o Posideon) si trovano appena dopo il centro; la Basilica Agia Fotini che si trova nella zona di Afoti sulla spiaggia a nord di Pigadia. Scoperta nel 1972, da accurate analisi risulta che abbia più' di 1500 anni. Pigadia è invece il cuore pulsante dell’isola, il centro più importante, porto principale, centro amministrativo e capoluogo dell’isola. È allo stesso tempo un luogo estremamente tranquillo e piacevole. Il lungomare in estate è chiuso al traffico, e le retrovie della cittadina ricche di negozietti.

Kárpathos, un mare da favola:

Il mare di Kárpathos è da favola, l’isola ha splendide e isolate spiagge con il mare cristallino dove poter fare indimenticabili bagni osservando i meravigliosi fondali, ma anche sentieri con la particolare natura mediterranea dove è possibile avvistare numerose specie di rapaci che vivono sull’Isola.

Le spiagge della costa est sono più riparate e di dimensioni più ridotte e tendenzialmente ghiaiose o ciottolose; le spiagge della parte meridionale dell’isola in zona aeroporto, di sabbia fine e bianca; le spiagge della costa ovest sono le più esposte al Meltemi, vento secco e tiepido, per cui sono accessibili solo in condizioni di scarso vento; e le spiagge della parte nord dell’isola, accessibili solamente via mare e in parte con i fuoristrada.

Tra le spiagge possiamo visitare: Afoti, a pochi passi dal centro, presenta un lungo ed ampio litorale di sabbia fine con acque pulite, trasparenti, azzurre e dai fondali che scendono dolcemente perfette per gli amanti del nuoto e per le famiglie con i bambini. E’ ben servita con lettini, ombrelloni, bar e taverne dove gustarsi un buon pranzo fronte mare.

Anche la spiaggia di Vrontis che si trova a nord rispetto a Pigadia appena dopo la spiaggia di Afoti. Una distesa di 4 chilometri di sabbia con un mare cristallino e digradante. È attrezzata con ombrelloni, lettini e tante opportunità di sport e giochi acquatici. Nei dintorni una vasta scelta tra taverne tipiche, ristoranti, strutture ricettive, bar e caffetterie. È perfetta per le famiglie.

Vola a Kárpathos, un mare da favola in pieno relax!

Altre
destinazioni