Corfù

CORFÙ

Corfù, o Kerkyra, la più settentrionale delle isole ioniche ed è situata a largo della costa occidentale della Grecia: è la più verdeggiante, con oltre 2 milioni di alberi di ulivo, si contraddistingue per le montagne frastagliate e le località balneari lungo la costa. La sua eredità culturale riflette gli anni trascorsi sotto i governi veneziano, francese e inglese, prima che l'isola entrasse a far parte della Grecia nel 1864. La città di Corfù, fiancheggiata da due imponenti fortezze veneziane, è caratterizzata da tortuose stradine medievali. La tradizione ha identificato Corfù con l’isola dei Feaci che Omero descrive con versi meravigliosi nell’ ‘”Odissea”. Secondo il poeta, l’isola fu l’ultima tappa di Ulisse prima di arrivare nella sua amatissima Itaca. Durante l’antichità I ‘isola era una grande forza navale. Secondo la mitologia Giasone e gli Argonauti, al ritorno dalla loro spedizione, trovarono rifugio sulle sue coste. L’isola raggiungibile in 1 ora e mezzo di volo, è lunga circa 64 km, il suo punto più largo è circa 32 km. La sua costa si estende su 217 chilometri e il suo punto più alto è il Monte Pantokrator.

Un piccolo paradiso sulla terra:

Ricchissima di attrazioni, è un piccolo paradiso sulla terra, dalla città vecchia, le Fortezze, Palaiokastritsa, Kanoni, Achillion, Pontikonissi, l’isoletta con la chiesetta bizantina, e lungo la costa settentrionale, si trovano le belle spiagge di Corfù con acqua cristallina, calette panoramiche, nel verde di una vegetazione che affonda nel profondo blu del mare.

Al nord si trovano Roda, Sidari e Kassiopi, una pittoresca cittadina con le rovine di un castello bizantino, notevoli centri di villeggiatura con molti alloggi e belle spiagge. Sull’entroterra si possono visitare alcuni dei pittoreschi villaggi dell’isola, di cui la gran parte è letteralmente immersa nel verde. Paleokastritsa ha un mare pulitissimo, cristallino e sul lato destro della spiaggia, su un’altura con una vista sorprendente, c’è l’omonimo storico monastero.

Nella zona del villaggio di Krini si trova la fortezza bizantina di Angelokastro. L’isola ha molto da offrire oltre a spiagge di sabbia dorata, sole e un mare cristallino. Corfù è un’isola verde, per la sua vegetazione lussureggiante tutto l’anno, ricca di ulivi, cipressi e una ricchezza di altre piante, insetti, uccelli e animali.

Per scoprire l’isola in libertà con i suoi panorami mozzafiato ed angoli suggestivi è consigliabile il noleggio di un’ automobile, le strade sono comunemente buone.

 

Vola a Korfù, un piccolo paradiso sulla terra ti sta aspettando!

Altre
destinazioni